Il marxismo è morto di marxismo

Dario Antiseri Corriere della sera, 8 dicembre 2017 Marx non va dimenticato, ovviamente, per i suoi meriti, se non altro perché un ritorno alla scienza sociale premarxista è semplicemente inconcepibile. Ma non va dimenticato anche e soprattutto per gli errori della sua teoria e gli orrori della pratica generata da quella teoria. È un errore…

L’infezione totalitaria può colpire tutti

La democrazia e la libertà, con tutti i loro limiti, non sono delle acquisizioni irreversibili della storia e delle prerogative di alcuni gruppi etnici, religiosi o culturali. Tutti siamo esposti all’infezione e tutti dovremmo tenere sempre alta la guardia

La necessità di ridare significato alla parola “lavoro”

“Il Sole 24 Ore”, 24 ottobre 2017 Flavio Felice – Davide Lorenzetto Dal prossimo 26 ottobre, fino a domenica 29, si terrà a Cagliari la 48° Settimana Sociale dei Cattolici Italiani: “Il lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo, solidale”, parafrasando un passo dell’Esortazione apostolica Evangelii gaudium di Papa Francesco. Durante i quattro giorni sono previsti…

Giovani e lavoro: la centralità dell’impresa e della formazione

La disoccupazione giovanile rappresenta una delle maggiori emergenze del nostro tempo. Non si tratta (solo) di una questione economica, bensì di giustizia ed equità sociale. Offrire ai nostri giovani l’opportunità di sentirsi parte della grande comunità del lavoro umano, permettendogli di misurarsi con se stessi, di crescere e di relazionarsi con gli altri giungendo ad…

Flavio Felice è il nuovo direttore di “Prospettiva Persona”

COMUNICATO Il Prof. Flavio Felice, ordinario di Storia delle dottrine politiche presso l’Università del Molise e presidente del Centro Studi Tocqueville-Acton, è il nuovo direttore della rivista trimestrale Prospettiva persona, edita da Rubbettino e giunta quest’anno al suo numero 100. La rivista Prospettiva persona  è stata fondata a Teramo nel maggio 1992 nell’ambito del Centro Ricerche Personaliste…

Francesco Forte, A onor del vero. Un’autobiografia politica e civile, Rubbettino, 2017, pp. 448

Flavio Felice “Il Foglio”, 28 settembre 2017 L’autobiografia di Francesco Forte è un manifesto della “libertà normale” quella che Alexis de Tocqueville ne L’antico regime e la rivoluzione identificava con la condizione dell’uomo libero: “Chi cerca nella libertà altra cosa che la libertà stessa è fatto per servire”. La libertà borghese, condita dei valori democratici…

Un’Europa sconsacrata è ancora Europa?

Dario Antiseri – Flavio Felice Ernesto Galli della Loggia termina il suo editoriale sul “Corriere della Sera” dello scorso 14 settembre, affermando che «proprio la radicalità che spesso nell’ambito della Chiesa accompagna il discorso dei “diritti umani” contribuisce […] non solo a rendere quanto mai “politicamente sensibile” il messaggio religioso […], ma ancora di più:…

Davvero la Chiesa sta pensando di far soldi con le opere di bene?

Giovanni Marcotullio/Aleteia Italia | Ago 25, 2017 The Economist annuncia la grande svolta e tutti si mettono a scrivere di come finalmente si possano “servire Dio e mammona”. Ma è proprio così? Lo abbiamo chiesto al professor Flavio Felice, ordinario di Storia delle dottrine politiche Che cosa sono gli “investimenti a impatto sociale”? Iniziamo con il…

Forte: Craxi convinto a trattare dalla teoria di Baumol

“Avvenire”, 3 agosto 2017 Francesco Forte rappresenta una figura di intellettuale abbastanza eccezionale nel panorama culturale e politico italiano: accademico, giornalista, politico, uomo di governo e dirigente d’azienda, è sempre stato al vertice di posti chiave della vita civile del nostro Paese. Economista apprezzato a livello internazionale, allievo di Benvenuto Griziotti, cresciuto alla sua scuola…

Se lo Stato laico è diventato possibile per decreto divino

Flavio Felice “Avvenire”, 9 giugno 2017 «Dare a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio […] Cesare non è il Signore. Il cristiano è anti-idolatrico: lo Stato non è assoluto, non è sacro […] In breve desacralizzando il potere politico, disincanta la natura». Con queste parole Dario Antiseri…